Verbale dell’Assemblea Nazionale Per la Scuola della Repubblica

Assemblea Nazionale Per la Scuola della Repubblica;

Firenze 11.09.14

Circolo ARCI di Via delle Porte Nuove n. 33;

 

L’assemblea ha inizio alle ore 12.00 col seguente o.d.g.:

-1) Adesione all’Associazione del nuovo comitato locale di Padova;

-2) discussione preliminare sul futuro dell’Associazione;

-3) richiesta di ritrattazione delle dimissioni dalla carica di tesoriere di Mino Forleo;

-4) Approvazione e formalizzazione della nostra desistenza dall’impugnativa dei tagli agli organici;

-5) valutazione del piano scuola  di Renzi del 29 agosto e verifica della nostra capacità di sviluppare iniziative;
-6) raccordo e approfondimento sulle iniziative cui abbiamo per il momento aderito;
Sono presenti: C.Mauceri(socio fondatore), N. Moscati, M. Boscaino (Coordinatrice nazionale), A. Sani( socio fondatore), L. Cioffi, T. Pellegrino, M. Forleo, B. Moretto( socio fondatore), C. Salmaso in rappresentanza dei comitati di Firenze, Roma, Bologna e Padova; inoltre partecipa all’assemblea anche A.Bagni di Ecole e del Coordinamento nazionale Per la Scuola della Costituzione. Verbalizza Forleo.

1°p.o.d.g.) L’assemblea all’unanimità approva l’adesione del comitato di Padova con referente Carlo Salmaso;

 

2°p.o.d.g.) Futuro dell’Associazione

2.1 L‘assemblea ribadisce la struttura federale dell’associazione ; ogni comitato territoriale che aderisce mantiene quindi la propria autonomia organizzativa e di iniziativa.

2.2La quota annuale per il 2015 per ciascuna struttura territoriale sarà definitivamente fissata in sede di ratifica definitiva del bilancio nell’assemblea di fine anno, viste le notevoli spese per l’organizzazione dei convegni e delle trasferte dei nostri relatori;

2.3I comitati territoriali già aderenti si attiveranno per sollecitare la costituzione nelle diverse realtà delle singole regioni la nascita di nuovi comitati e per incrementare gli iscritti di quelli già esistenti;

2.4Si decide l’apertura di un  nuovo C/C

2.5 potenziare la pagina facebook dell’Associazione;

3° p.o.d.g.)Le dimissioni di Mino Forleo sono respinte  e  lo stesso ne prende atto.
4° p.d.o.g.)  Desistenza dal ricorso avverso i tagli della Gelmini

Sono  approvati la proposta di desistenza ed il comunicato predisposto da Mauceri, che sarà diffuso con il logo dell’Ass. e nelle diverse reti della scuola; sarà ovviamente inviato anche alle Regioni di centro-sinistra.

5° p.o.d.g.)  Valutazione della proposta renziana sulla scuola ed iniziative programmate

 

Dopo l’introduzione di Boscaino si apre la discussione che registra una unanime convergenza sul giudizio totalmente negativo della proposta renziana sia  per il metodo populista sia  per il merito ( compimento del processo di aziendalizzazione della scuola); pure unanime è stata l’esigenza di accompagnare sempre il giudizio negativo alla proposta alternativa.

Proposte operative.

a- Definire il documento predisposto da Boscaino-Mauceri  sulla base delle proposte emendative che saranno inviate per la stesura definitiva in modo che lunedì mattina sia diffuso URBI ET ORBI;

b Predisporre un documento breve con le ragioni del No al Piano Renzi e le ragioni del SI alla LIP( Legge di iniziativa popolare);

c- Dopo aver concordato con la Senatrice  Mussini la data dell’incontro ( conferenza stampa) da tenere a Roma,  inviare il documento alle ass.ni ed organizzazioni politiche con invito forte  a partecipare all’incontro che dovrebbe consentire l’avvio di un impegno trasversale ed unitario sui temi della democrazia e dei diritti sociali e civili ( Associazioni della scuola: CIDI,Rete delle scuole delle diverse realtà, Coordinamento nazionale per la scuola della Costituzione,- Magistratura Democratica, Centro riforma dello Stato, Medicina democratica , Rete per la difesa della Costituzione ed associazioni analoghe, sindacati di base, Cgil , FLC –CGIL, FIOM., ASss studentesche, M5S, SEL, PRC. Tsipras, e parlamentari di opposizione e malpancisti del PD).  L’incontro dovrebbe definire:

aa )intervento presso il Ministro o Presidenti delle Camere per chiedere una consultazione congiunta sulla proposta renziana e sulla LIP ed inoltre un piano di assemblee o collegi dei docenti per la discussione congiunta delle  due proposte in modo trasparente e certificato

bb ) Organizzazione dell’assemblea di Bologna

  1. cc) organizzazione unitarie di assemblee in alcune realtà locali.

6°p.o.d.g.) iniziative:

a)Convegno di formazione con Rete scuole fiorentine in collaborazione col Consiglio regionale Toscana, che ha concesso, proprio oggi 11 settembre, la sala Auditorium per il 3 Ottobre; a breve sarà comunicato il programma;

  1. b) adesione alla mobilitazione degli studenti programmata per il 10 ottobre.

 

Firenze 11.9.2014                                           Mino Forleo

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Volantini e manifesti. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...