Riceviamo da Corrado Mauceri e pubblichiamo

Le posizioni in merito in occasione delle recenti elezioni politiche in Sinistra per la Costituzione si sono differenziate; ognuno esprime quindi  la propria posizione personale.

Una nuova legge elettorale subito: La Corte Suprema di Cassazione ha sollevato la questione di legittimità costituzionale del “porcellum”.

Finalmente, dopo ripetute dichiarazioni e sollecitazioni, finanche del Presidente della Repubblica, rimaste inascoltate, la questione della legittimità costituzionale del “porcellum” sarà decisa dalla Corte Costituzionale.

La Corte Suprema di Cassazione difatti ha sollevato la questione di illegittimità costituzionale del “porcellum”, ritenendo tale legge in contrasto con la Costituzione sotto diversi profili, soprattutto per quanto concerne lo sproporzionato premio di maggioranza attribuito senza nemmeno la predeterminazione di una soglia minima adeguata. Nelle ultime elezioni il centrosinistra con poco meno del 30 % ha ottenuto il 55 % dei seggi, senza peraltro poter garantire la governabilità.

E’ evidente che la pronuncia della Corte Suprema della Cassazione, prospettando l’ipotesi di illegittimità costituzionale della legge elettorale che ha espresso il Parlamento in carica, ha delegittimato ogni possibile ipotesi di riforma istituzionale; l’attuale maggioranza governativa difatti non solo non è rappresentativa della maggioranza degli elettori, non solo non è stata eletta, ma “nominata”, ma è espressione di una legge truffa e, come ha affermato la Corte, irrazionale.

E’ auspicabile pertanto che questa maggioranza emergenziale, metta da parte ogni pretesa di modificare la Costituzione a proprio piacimento e provveda subito ad adottare i provvedimenti urgenti per il mondo del lavoro e ad approvare una legge elettorale coerente con i principi costituzionali.

Il PD finora, a causa delle sue divisioni e contraddizioni, è apparso sempre più subalterno all’iniziativa di Berlusconi ed isolato dal mondo del lavoro ; è possibile immaginare che riesca ora a cogliere l’occasione della pronuncia della Corte di Cassazione e, prima ancora del giudizio della Corte Costituzionale, con uno scatto di orgoglio promuova  una legge elettorale coerente con i principi costituzionali ed idonea a restituire al Parlamento l’effettiva rappresentatività del Paese ? Io non sono un elettore del PD, ma me lo auguro.

.Corrado Mauceri

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Discussione, Documentazione. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...